1. Diese Seite verwendet Cookies. Wenn du dich weiterhin auf dieser Seite aufhältst, akzeptierst du unseren Einsatz von Cookies. Weitere Informationen

Calciopoli e il giallo De Santis

Dieses Thema im Forum "Calcio" wurde erstellt von FORZA-MILAN, 11. Oktober 2010.

  1. FORZA-MILAN
    Offline

    FORZA-MILAN Ist gelegentlich hier

    Registriert:
    11. Juni 2009
    Beiträge:
    30
    Zustimmungen:
    7
    Punkte für Erfolge:
    0
    NAPOLI, lunedì 11 ottobre 2010


    L’arbitro Massimo De Santis sapeva di essere indagato? È questo uno degli ultimi interrogativi che pende sul noir di calciopoli. Domani in aula a Napoli si parlerà anche di questo. Il colonnello Auricchio, infatti, nella sua testimonianza raccontò che l’arbitro ad un certo punto era uscito dalla cosiddetta Cupola perché aveva scoperto di essere intercettato in seguito alla ricezione della richiesta di proroga delle indagini a suo carico.
    Già nell’estate 2006 infatti si era parlato di un’inversione di tendenza da parte di De Santis nel suo modo di dirigere le gare della Juventus. La tesi accusatoria sosteneva che il direttore di gara, per evitare di confermare i sospetti nei suoi confronti, avesse smesso di favorire la Vecchia Signora. Venne sottolineato come la media bianconera con lui scese notevolmente rispetto ai 2,5 punti a partita ottenuta nel periodo che va dal 1997 al 2004. Auricchio dichiarò che ad aprile 2005 De Santis ricevette la notifica e assunse un comportamento oggettivamente contrario alla Juve. La difesa presenterà invece in aula la notifica firmata in data 9 maggio 2005 dalla Procura. C’è tuttavia però addirittura una ricostruzione dei carabinieri secondo la quale già a febbraio il fischietto era stato informato in maniera informale delle indagini. Insomma a Napoli bisognerà far chiarezza pure su questo punto. E così il libro nero del calcio diventa giorno dopo giorno, anno dopo anno, sempre più lungo e complicato.

    Claudio Garioni
     
    #1

Diese Seite empfehlen