Alonso: «Grosjean? Mi ha mandato un sms»

Dieses Thema im Forum "Formula 1" wurde erstellt von mariomoskau, 6. September 2012.

  1. mariomoskau
    Offline

    mariomoskau Elite Lord Supporter

    Registriert:
    26. Januar 2010
    Beiträge:
    5.145
    Zustimmungen:
    4.537
    Punkte für Erfolge:
    113
    Alonso: «Grosjean? Mi ha mandato un sms»

    Scuse accettate dal pilota Ferrari. L'incidente in Belgio costa 700 mila euro


    [​IMG]

    MONZA - «Una gara l'abbiamo saltata, così a Monza il motore arriverà più fresco». Con un pizzico di ironia Fernando Alonso sdrammatizza il terribile incidente del Gp in Belgio, in cui si è visto arrivare a pochi centimetri dal casco la Lotus di Grosjean. Un incidente che non ha provocato danni fisici ai piloti, né ai motori, anche se i danni complessivi provocati da Grosjean – squalificato per una gara – sono stimati intorno ai 700 mila euro. Una cifra che sarebbe potuta lievitare se fossero stati danneggiati anche i propulsori, ognuno costa circa 200 mila euro. Un sollievo anche per Alonso e la scuderia Ferrari, visto che per ogni pilota può disporre al massimo di otto motori in una stagione.
    LE SCUSE CON UN SMS - «Con Grosjean è tutto chiarito: abbiamo un buon rapporto, siamo stati compagni nel 2009 – dice Alonso - Dopo l'incidente mi ha mandato le scuse con un sms: mi ha detto di essere dispiaciuto e di non aver calcolato bene le distanze. Per me non c'è nessun problema, che ci sono state anche altre cause e va bene così. Con lui ci rivedremo a Singapore». Dopo l'incidente Alonso non ha accusato troppo il colpo. «Mi faceva un po' male la spalla, ma era tutta una cosa muscolare. Dopo una buona dormita è passato tutto, adesso sono al cento per cento e sono pronto a riprendere la lotta per il titolo».
    corrieredellosport

     
    #1
    meister85 gefällt das.

Diese Seite empfehlen

OK Mehr information

Diese Seite verwendet Cookies. Mit Ihrem Klick auf OK stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Andernfalls ist die Funktionalität dieser Website beschränkt.