1. Diese Seite verwendet Cookies. Wenn du dich weiterhin auf dieser Seite aufhältst, akzeptierst du unseren Einsatz von Cookies. Weitere Informationen

ULTIMO GIRO GP CATALOGNA 14/06/09 EXTRATERRESTRE ROSSI: Lorenzo s'inchina!

Dieses Thema im Forum "Zona: Mista" wurde erstellt von dome, 16. Juni 2009.

  1. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    NOOOOOO...ROSSI NOOOOOO COME CAZZO AI FATTO A PASSARLO Lì 6 UN GRANDE IL + FORTE DEL MONDO...AI DATO LEZIONE DI MOTO A QUEL RAGAZZINO DI LORENZO HAHA....grande vale vinci il mondiale xkè te lo meriti 6 il + forte di tutti.....FORZA VALENTINO ROSSI

    :thank_you::thank_you::thank_you::thank_you:

    Dieser Link ist nur für Mitglieder!!! Jetzt kostenlos Registrieren ?

     
    #1
    enzo60 gefällt das.
  2. phantom

    Nervigen User Advertisement

  3. enzo60
    Offline

    enzo60 Best Member

    Registriert:
    26. Mai 2009
    Beiträge:
    1.123
    Zustimmungen:
    901
    Punkte für Erfolge:
    113
    Beruf:
    ALLROUNDMEN
    Ort:
    NRW
    AW: ULTIMO GIRO GP CATALOGNA 14/06/09 EXTRATERRESTRE ROSSI: Lorenzo s'inchina!

    :dance3:E STATA UNA GARA BELLISSIMA:ja
     
    #2
    dome gefällt das.
  4. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    MotoGP, Rossi dice 100 ad Assen

    MotoGP, Rossi dice 100 ad Assen

    Storica vittoria: Lorenzo 2°, Stoner 3°

    [​IMG]
    Trionfo di Valentino Rossi ad Assen, dove è andata in scena la settima prova della MotoGP 2009. In Olanda il pesarese della Yamaha ha ottenuto la vittoria numero 100 della carriera, dominando sin quasi dal via. Niente hanno potuto contro di lui il compagno di squadra Jorge Lorenzo, secondo, e l'australiano della Ducati, Casey Stoner, terzo. Fuori gara le due Honda Hrc, con Pedrosa e Dovizioso caduti. Nono Loris Capirossi (Suzuki).
    Tutti quelli che si aspettavano una volata come quella di Barcellona sono rimasti inesorabilmente delusi. Rossi non ha voluto dividere il palcoscenico con qualcun altro e dopo una breve battaglia con Pedrosa e Stoner ha tolto l'àncora e si è involato verso la leadership solitaria della classifica generale. A provato a tenere la sua scia ci ha provato Lorenzo, sicuramente penalizzato da una partenza non brillante e costretto a recuparare diverse posizioni prima di mettersi a caccia.
    Lo spagnolo ci ha provato per qualche giro, ma poi ha messo via l'idea di rovinare la festa a Valentino all'Università della moto. Anche perché StonerYamaha non è stato in grado di impensierirlo. L'ex iridato ha pagato una condizione fisica ancora non ottimale (è stato aiutato dai medici della Clinica Mobile nel retropodio) e dopo pochi giri si è accomodato in terza posizione, mantenendo a distanza il buon Colin Edwards, in sella alla terza nelle prime quattro posizioni (quattro nella "top six")...
    Olanda da dimenticare, invece, per la Honda con Pedrosa prima e Dovizioso poi volati via nel tentativo di giocarsi il podio.
    Lo spettacolo l'hanno regalato i piloti che hanno lottato per il quinto posto, andato a Chris Vermeulen dopo che Mika Kallio è caduto pesantemente all'ultimo giro. Giornata opaca per gli altri italiani: Capirossi nono (spinto fuori da Elias, poi penalizzato di 20"), il sammarinese De Angelis undicesimo, Melandri dodicesimo e Canepa quattordicesimo.
    Alberto Gasparri

    Una sola parola per un grandissimo campione come Valentino Rossi: FANTASTICO !
    Una grande persona, sia nelle vesti di pilota che in quelle di personaggio, che ha scritto, scrive e continuerà a scrivere e scrivere nella storia del motociclismo come un grande "scrittore" o meglio, come un grande "poeta", perché ogni sua vittoria è una poesia...


    100 vittorie / 217 gare = 46% successi
     
    #3
  5. enzo60
    Offline

    enzo60 Best Member

    Registriert:
    26. Mai 2009
    Beiträge:
    1.123
    Zustimmungen:
    901
    Punkte für Erfolge:
    113
    Beruf:
    ALLROUNDMEN
    Ort:
    NRW
    AW: MotoGP, Rossi dice 100 ad Assen

    e l´unico a fare onore della nostra bandiera:good:
     
    #4
  6. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    AW: ULTIMO GIRO GP CATALOGNA 14/06/09 EXTRATERRESTRE ROSSI: Lorenzo s'inchina!

    Lorenzo, paura dopo la pole
    Rossi 2°, cade pure Stoner



    Lo spagnolo della Yamaha ottiene la pole position a Laguna Seca davanti a Valentino e alla Ducati dell'australiano. Lorenzo e Stoner cadono nel finale: problemi alla spalla e a un piede per lo spagnolo, all'anca per l'australiano. Entrambi saranno comunque in gara



    LAGUNA SECA (Usa), 4 luglio 2009 - Quarta pole stagionale per Jorge Lorenzo. La più dolorosa. Dolorosa perchè lo spagnolo, dopo essere scivolato senza conseguenze a una ventina di minuti dalla fine della sessione, è caduto alla curva del "Cavatappi" battendo in maniera abbastanza violenta sia la spalla che il piede destro. La M1 gli è scappata dal posteriore dopo aver affrontato una delle chicane più difficili dell'intero mondiale. Ciò non gli ha impedito di conquistare la pole su Valentino Rossi e Casey Stoner. Quarto Pedrosa davanti al compagno di marca e team Andrea Dovizioso.
    [​IMG]Valentino Rossi in azione a Laguna Seca. Ansa
    BRUTTA BOTTA — Lorenzo è stato caricato su un'ambulanza per una prima visita. Lo spagnolo, dolorante alla spalla destra (problemi alla clavicola) e al piede destro, si è sottoposto ai raggi x e il responso è stato confortante. Jorge ha una sublussazione alla clavicola destra e una forte contusione al piede destro vicino al metatarso. Sospiro di sollievo. Ancora più esplicite le parole del dottor Claudio Costa: "Lorenzo potrà sicuramente prendere parte alla gara".
    [​IMG]La caduta di Lorenzo. Ipp
    ANCHE STONER — Anche l'australiano è stato protagonista di una caduta nel finale della sessione, alla terz'ultima curva prima del rettilineo finale. L'australiano ha raggiunto la clinica mobile sulle sue gambe, anche se un po' zoppicante. Per lui solo una forte contusione all'anca. La sua partecipazione al GP non è in dubbio, anche se restano perplessità sull'efficienza di Casey. L'australiano è anche alle prese con gli ormai consueti dolori di stomaco e lamenta fastidi anche alle braccia.

    ROSSI SCONTENTO — "Perdiamo troppo - ha commentato Rossi a caldo - nell'ultimo tratto di pista. Non siamo del tutto a posto e dobbiamo sistemare qualcosa in vista della gara. Ma il secondo posto, conquistato nel finale, è un risultato prezioso e Lorenzo non è così lontano".
    ________________________________________________________________
    VALENTINO
    Non è un caso che quando la battaglia si fa dura, soprattutto a livello di testa, gli avversari di Valentino abbiano qualche inconveniente di troppo. Lorenzo e Stoner sono due grandissimi piloti, ma deve essere disarmante vedere che, alla lunga, qusi sempre, Valentino è quello che sta in piedi e vince. Coraggio a tutti e due, comunque. Dar del filo da torcere a Valentino (e, qualche volta, batterlo) vuol dire essere nel gruppo dei migliori di sempre. Ne vedremo delle belle.

     
    #5
    enzo60 gefällt das.
  7. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    AW: ULTIMO GIRO GP CATALOGNA 14/06/09 EXTRATERRESTRE ROSSI: Lorenzo s'inchina!

    Stoner veloce, Rossi lì
    Alle 23 il GP a Laguna


    Nel warm up miglior tempo dell'australiano che però fa solo 6 giri mentre Valentino gli è in scia e in grande forma in vista del GP degli Usa di stasera. Lorenzo ancora dolorante per le cadute di ieri è quinto


    LAGUNA SECA (Usa, California), 5 luglio 2009 - L'australiano Casey Stoner è stato il più veloce nella sessione di warm up del GP degli Stati Uniti. Con il tempo 1'21"918 il pilota della Ducati è stato il più veloce anche se ha compiuto solo sei giri. Dietro di lui c'è però staccato di un niente (80 millesimi) Valentino Rossi, più che mai in forma e favorito per la gara che scatterà alle 23.
    [​IMG]Valentino Rossi in azione a Laguna Seca. Afp
    cade melandri — Terzo tempo per lo spagnolo Dani Pedrosa su Honda a più di tre decimi dal miglior riferimento. Quinto lo spagnolo Jorge Lorenzo (Yamaha). Il compagno di squadra di Rossi soffre per le conseguenze della caduta di ieri nel turno di prove ufficiali che gli è costata una lussazione della clavicola destra e una botta al piede destro. Caduti nel warm up sia Marco Melandri (Kawasaki), ottavo tempo, che Toni Elias (Honda), 12° tempo. Dovizioso con la seconda Honda ufficiale è sesto mentre Capirossi (Suzuki) e Canepa (Ducati) sono in fondo, rispettivamente 14° e 16°.
     
    Zuletzt bearbeitet: 5. Juli 2009
    #6
    enzo60 gefällt das.
  8. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    MotoGP, Rossi in pole in Germania

    MotoGP, Rossi in pole in Germania


    Secondo Lorenzo, poi Stoner e Hayden

    [​IMG]

    Valentino Rossi si aggiudica la pole del GP di Germania sul tracciato del Sachsenring. In un turno di qualifiche segnato dalla pioggia battente, Vale ha strappato il miglior tempo (1'32"520) al compagno di box, Jorge Lorenzo, secondo a +0.640. Terza piazza per Casey Stoner, seguito dall'altra Ducati di Nicky Hayden. Quinto Alex De Angelis, mentre è solo ottavo Dani Pedrosa, seguito da Loris Capirossi. Tante le cadute causate dall'asfalto bagnato.

    Come previsto dal solerte servizio meteo tedesco, il tracciato del Sachsenring si è puntualmente trasformato in un fiume in piena. Roba più adatta agli scooter d'acqua che alle MotoGP cariche di cavalli, domate sul bagnato con l'aiuto dell'elettronica.

    E il computer più preciso è guarda caso quello nel polso di Valentino Rossi. Uno che di esperienza e sensibilità ne ha da vendere, bravo a lavorare sulla moto per buona parte del turno di qualifiche, prima di piazzare la zampata proprio sotto la bandiera a scacchi. Un tempone che rifila oltre 6 decimi a Jorge Lorenzo, al comando per buona parte delle qualifiche. Lo spagnolo è in forma, molto concentrato, e sembra gestire con relativa facilità gli attacchi delle due Ducati che lo seguono.

    A partire da quella di Casey Stoner che però paga un distacco di 1 secondo e 2 da Valentino, e sei decimi da Jorge. Un gap che preoccupa relativamente l'australiano visto che per la gara bisognerà fare i conti con la variabile metereologica, ancora incerta per la gara.

    Sorprendente invece la prestazione di Nicky Hayden che porta la sua 'Rossa' al quarto posto. L'americano sembra aver trovato il giusto feeling con la GP09, anche se conclude la sua qualifica con un highside e saltando letteralmente addosso ad un incolpevole Niccolò Canepa, nel posto sbagliato al momento sbagliato.

    Ottimo il quinto tempo di Alex De Angelis, anche lui protagonista di un highside, fotocopia di quello del compagno di box, Toni Elias, ultimo in griglia.

    Caduto anche Randy De Puniet, che poi agguanta il sesto tempo, precedendo Colin Edwards e un Dani Pedrosa apparso un po' in difficoltà. Lo spagnolo vuole probabilmente usare un po' di prudenza, per non rischiare di finire in terra e farsi nuovamente male. Perché sul bagnato è facile ritrovarsi a gambe all'aria nelle vie di fuga, come è successo anche a Loris Capirossi, scivolato mentre cercava di migliorare il suo nono tempo.

    Chiude la top ten Mika Kallio, davanti ad un Andrea Dovizioso troppo indietro per uno che guida una Honda ufficiale. Seguono Chris VermeulenMarco Melandri, vittima anche lui dell'aderenza precaria. Una scivolata che ha mandato prematuramente in pezzi la sua Hayate, pregiudicando la qualifica del ravennate.

    Di M.C.
    e


    [​IMG]
     
    #7
    enzo60 gefällt das.
  9. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    MotoGP, Rossi trionfa in volata

    MotoGP, Rossi trionfa in volata

    Lorenzo e Pedrosa a podio, Stoner 4°

    [​IMG]

    Valentino Rossi firma la sua vittoria numero 101 nel GP di Germania. Il Dottore ha tagliato il traguardo del Sachsenring, battendo in volata il compagno di squadra Jorge Lorenzo. Terzo il pilota della Honda, Dani Pedrosa, che ha preceduto la Ducati di Casey Stoner. Quinto Alex De Angelis, davanti al compagno di box, Toni Elias. Ritirato Andrea Dovizioso. Con questo risultato Rossi raggiunge Giacomo Agostini a quota 159 podi.

    Grazie al successo nel GP di Germania, Rossi conquista anche la 75esima in MotoGp e la quarta in questa stagione, consolidando la leadership nella classifica del Motomondiale: Valentino comanda con 176 punti, contro i 162 di Lorenzo (Yamaha). Terzo Casey Stoner (Ducati) con 148 punti seguito da Pedrosa (Honda) con 108 punti.

    La cronaca della gara:
    Al semaforo verde, Valentino Rossi parte bene e si porta subito al comando. Alle sue spalle la Honda di Dani Pedrosa, scattato benissimo, ma seguito da vicino dalla Ducati di Casey Stoner. L'australiano è bravo a non farsi intrappolare nel traffico della prima curva. Buono anche lo spunto di De Angelis, Capirossi e Dovizioso, che nel primo giro rimonta fino alla quinta posizione. Perde invece terreno fino all'undicesima piazza, Nicky Hayden.

    Cade Rany De Puniet che perde il posteriore e salta in aria davanti a Stoner, bravo ad evitare la Honda del francese. Casey ha così strada libera per accodarsi al trenino condotto da Valentino e Dani. Intanto Dovizioso arriva a marcare Lorenzo, ma si deve guardare le spalle da un ottimo De Angelis in sesta posizione.

    Pochi passaggi e Stoner passa Pedrosa, mentre sbaglia il Dovi che regala la posizione a De Angelis. E' però l'australiano della Ducati che ha il passo migliore e, dopo averlo messo nel mirino, tira la staccata a Rossi. Si ricompatta il gruppo con Casey, Vale, Dani e Jorge, che girano all'unisono.

    Rossi sembra avere qualche difficoltà in inserimento di curva, mentre Lorenzo passa Pedrosa, che perde metri dai primi. Intanto De Angelis allunga su Dovizioso, in difficoltà con la gomma anteriore usurata più del dovuto.

    Passano i giri e i primi si studiano, con Pedrosa che si riavvicina, ma è Rossi che anima la situazione andando a passare Stoner nella staccata in discesa. Ci prova anche Lorenzo, che però deve aspettare il rettilineo dei box per liberarsi dell'australiano. Le due M1 sono così al comando, con la Ducati che segue, guardandosi però le spalle dalla Honda. Situazione che induce Stoner a martellare giri veloci, facendo il record della pista in 1:22.272, a cui risponde subito Dani in 1:22.126. E' furbo lo spagnolo ad attendere il momento buono per sferrare l'attacco alla terza piazza.

    Occasione che si presenta poco dopo, quando sul rettilineo dei box Lorenzo riesce a passare Rossi, con Pedrosa che fa lo stesso su Stoner. La Ducati prende un paio di imbarcate che consigliano a Casey di accontentarsi della quarta piazza. Si ritira intanto Dovizioso, abbandonato dalla sua Bridgestone anteriore completamente rovinata sulla spalla sinistra.

    A due giri dal termine, Rossi tira la staccata a Lorenzo e poi ne contiene gli attacchi. Lo spagnolo tenta l'ultimo affondo all'esterno, ma il Dottore è bravo ad uscire più forte dall'ultima curva. Sotto la bandiera a scacchi, Jorge deve arrendersi al secondo posto, mentre Valentino vince la volata con 99 millesimi su Jorge.





    [​IMG] 19 luglio 2009​
     
    #8
    enzo60 gefällt das.
  10. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    Vale

    Vale: "Stanco di rimanere a cento"

    Il Dottore piega ancora una volta Jorge

    [​IMG]

    "La vittoria numero 100 cominciava un po' stancare, era importante sbloccarsi". Valentino Rossi commenta con la solita ironia il 101° centro in carriera, ottenuto in volata nel GP di Germania. Il Dottore piega così, ancora una volta, il suo compagno di team, lo spagnolo Jorge Lorenzo. "All'ultimo giro non ho sbagliato più niente", sentenzia Valentino, che guardando la classifica dichiara: "E' fondamentale aumentare il vantaggio in campionato".

    Valentino analizza la gara: "Nei primi giri ho dovuto fare i conti con la Ducati di Stoner. Sono stato davanti per tre quarti della gara, ho spinto come un ciclista quando tira il gruppo. Poi è arrivato il momento di lottare con il mio compagno di squadra: ho cominciato a ritardare la staccata e all'ultimo giro non ho sbagliato più niente. Però mi sono fatto un mazzo così".

    Quando gli chiedono se per l'anno prossimo preferirebbe un Lorenzo ancora compagno di squadra o magari in Honda, Rossi sorride: "Non saprei scegliere: ci sono dei pro e dei contro. In ogni caso sarà un osso duro". Valentino ha però già la testa al prossimo weekend: "Sarà importante fare un bel risultato a Donigton anche perché probabilmente è l'ultima volta che ci andiamo".

    19 luglio 2009
     
    #9
    enzo60 gefällt das.
  11. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    AW: ULTIMO GIRO GP CATALOGNA 14/06/09 EXTRATERRESTRE ROSSI: Lorenzo s'inchina!

    :kez_03::kez_03::kez_03:Lorenzo: "Vale ha qualcosa in più":DDD:DDD

    Jorge vuole provare un pezzo misterioso

    [​IMG]

    "Non credo nelle polemiche, ma non voglio che passi il concetto che non è esattamente vero che io e Rossi abbiamo le moto uguali". Jorge Lorenzo si toglie così qualche sassolino dalle scarpe, durante la conferenza del GP di Inghilterra che si correrà domenica a Donington: "La moto di Vale ha un particolare differente dalla mia. Io vorrei provarlo, ma per il momento non me lo permettono". Su quale sia il pezzo, però, non c'è stata risposta.

    Quindi ne Lorenzo, ne i componenti della squadra hanno voluto dichiarare quale componente della Yamaha M1 sia differente tra la moto dello spagnolo e quella dell'italiano.

    "Si tratta di un particolare - afferma Jorge - che dà un piccolissimo vantaggio e io vorrei provarlo. So che non c'è una grandissima differenza, ma voglio ribadire che le nostre moto non sono uguali".

    Riguardo al campionato, Lorenzo non si monta la testa nonostante sia l'avversario più minaccioso per Rossi: "Il mio obiettivo - afferma lo spagnolo della Yamaha - è quello di finire meglio del 2008, se arriverà la possibilità di lottare per il titolo ci proverò. Nei riguardi di Valentino non c'è alcuna antipatia, lui ha vinto tanto e io mi sento ancora uno che impara e ho la possibilità di farlo con la moto migliore, a parità di condizioni anche di pneumatici".
     
    #10
    enzo60 gefällt das.
  12. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    AW: ULTIMO GIRO GP CATALOGNA 14/06/09 EXTRATERRESTRE ROSSI: Lorenzo s'inchina!

    Stoner assente a Brno

    :JC_hmmm:Ancora problemi per Casey: non corre

    [​IMG]

    C'è solo l'attesa per la conferma ufficiale della Ducati. Ma è certo che a Brno Casey Stoner non ci sarà. Nonostante la vacanza nel suo ranch in Australia, le sue condizioni fisiche non sono migliorate e dopo ulteriori visite i medici gli hanno consigliato un ulteriore periodo di riposo. La stanchezza cronica che lo perseguita da mesi non dà segni di miglioramento, a tal punto da rendere difficile anche una semplice cavalcata.
    Fino a ora gli esami non hanno permesso di effettuare una diagnosi certa, né di capire se il malessere di Stoner abbia cause fisiche o psicologiche. In attesa di ulteriori accertamenti, l'australiano probabilmente si fermerà per due o tre gare saltando quindi Indianapolis e Misano. Al posto di Stoner sulla Ducati ufficiale salirà il finlandese Mika Kallio, debuttante quest'anno con la Ducati satellite del Team Pramac, che a sua volta andrà alla ricerca di un sostituto. Tra le ipotesi c'è l'arrivo in MotoGP di Mattia Pasini, da sempre apprezzato a Borgo Panigale e attualmente alle prese con la difficile situazione economica della sua squadra in 250.

    Tra i candidati a prendere momentaneamente il posto di Kallio, c'è anche l'ipotesi di una soluzione interna con il collaudatore Ducati, Vittoriano Guareschi o l'arrivo fino a Indianapolis di un pilota delle Superbike come Michael Fabrizio. Molto difficile, invecem che si concretizzino le voci dell'ennesimo ritorno in sella di Sete Gibernau, appiedato dalla crisi finanziaria della sua squadra dopo otto gare quest'anno su una Ducati clienti.

    Peccato per STONER in bocca al lupo..... qualsiasi è il suo problema di salute.
     
    #11
    enzo60 und (gelöschter Benutzer) gefällt das.
  13. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    AW: ULTIMO GIRO GP CATALOGNA 14/06/09 EXTRATERRESTRE ROSSI: Lorenzo s'inchina!

    "Non perfetti, ma già veloci"

    Rossi soddisfatto dopo le prime libere

    [​IMG]
    Il secondo posto alle spalle del "nemico" Lorenzo non turba troppo Valentino Rossi, apparso anzi soddisfatto dopo le prime libere del Gp della Repubblica Ceca. "Abbiamo lavorato bene - dice Vale - e abbiamo dimostrato di poter ottenere tempi interessanti. L'assetto non è ancora perfetto, ma il fatto che sia io che Jorge siamo stati molto veloci da subito dimostra quanto la moto sia valida. Stoner? Spiace che non sia qui...".

    "In Giappone - continua il dottore - è stato fatto un gran lavoro. Ora dobbiamo continuare a lavorare specialmente sulle gomme. Questo tracciato è molto impegnativo, chiede molto sia all'anteriore che al posteriore". E ancora: "Spero che l'asfalto si gommi progressivamente, al momento l'aderenza non è granché".
    Il leader della classifica iridata dedica poi un pensiero a Casey Stoner, il grande assente a Brno: "Mi dispiace molto che non sia qui - dice -. Vorrei sempre gareggiare con i miei rivali, gli auguro il meglio e spero che si rimetta presto".
    Quanto alla possiiblità di vederlo al GP di Monza con la Ferrari, Vale smentisce categoricamente: "E' impossibile. Sono molto concentrato su questo mondiale, per me questa è solo l'ipotesi di un giornalista anche se credo sarebbe piaciuto a tutti vedermi in macchina in quella gara. Ma non credo proprio sia fattibile, ci sarebbero troppe cose da mettere a posto per poter fare una gara in F1. Poi non sono allenato, soprattutto per le sollecitazioni al collo, che sono molto violente. Tra la preparazione fisica e quello che devo fare nel motomondiale la trovo un'ipotesi affascinante ma comunque impossibile".
    La Hrc ha messo fine alle voci che volevano Jorge Lorenzo già in sella ad una Honda ufficiale, confermando Dovizioso e Pedrosa ai loro posti. "Devo dire che mi dispiace che Lorenzo non vada alla Honda - sorride il Dottore - sarebbe stato bello che in Yamaha arrivasse un altro pilota forte e che lui andasse su un altra moto. Sarebbe stato come mischiare le carte e non mi sarebbe dispiaciuto''.
     
    #12
    enzo60 gefällt das.
  14. enzo60
    Offline

    enzo60 Best Member

    Registriert:
    26. Mai 2009
    Beiträge:
    1.123
    Zustimmungen:
    901
    Punkte für Erfolge:
    113
    Beruf:
    ALLROUNDMEN
    Ort:
    NRW
    AW: ULTIMO GIRO GP CATALOGNA 14/06/09 EXTRATERRESTRE ROSSI: Lorenzo s'inchina!

    :whistle2: be insomma c´e´ tutto da soffrire domani.:smoke:[​IMG] MotomondialeIN PRIMO PIANO

    Dieser Link ist nur für Mitglieder!!! Jetzt kostenlos Registrieren ?

     
    #13
    dome gefällt das.
  15. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    AW: ULTIMO GIRO GP CATALOGNA 14/06/09 EXTRATERRESTRE ROSSI: Lorenzo s'inchina!

    MotoGP, Pedrosa in pole a Indy

    Lo spagnolo della Honda è imprendibile

    [​IMG]
    Dani Pedrosa conquista la pole del GP d'Indianapolis. Dopo aver dominato le libere, lo spagnolo della Honda firma un incredibile giro in 1'39"730, staccando i due piloti della Yamaha: Jorge Lorezo, secondo a +0.506, e Valentino Rossi, terzo a +0.879. Quarto tempo per Alex De Angelis (Honda), che precede i due americani Colin Edwards (Yamaha) e Nicky Hayden (Ducati). Ottava piazza per Andrea Dovizioso (Honda) davanti a Marco Melandri (Hayate).
    Zitto zitto, senza grandi proclami, Pedrosa arriva a Indianapolis e piazza una zampata clamorosa. Lo spagnolo si aggiudica le libere del venerdì sotto il diluvio, conquista il mattino del sabato con l'asfalto freddo ma asciutto, e infine si prende anche la pole. Tutto questo a suon di giri pazzeschi e rifilando distacchia pesanti ai suoi avversari.
    Il più vicino è il connazionale della Yamaha, Jorge Lorezo, che paga mezzo secondo, ma dimostra di avere un passo per la gara davvero indiavolato. Scuote invece la testa sotto la bandiera a scacchi Valentino Rossi. L'italiano non è contento del set-up della sua M1, che non sembra consentirgli di tenere il ritmo di chi lo precede. Soprattutto perché il tempo della pole di Pedrosa, 1'39"730, è quasi un secondo sotto quello del 2008, fatto dallo stesso Vale in 1'40"776. Quindi l'1'40"609 odierno, non soddisfa certo le aspettative dell'italiano.
    Perde la prima fila di un soffio Alex De Angelis, che paga solo 11 millesimi dal tempo di Rossi. Il sammarinese si trova così relegato in seconda, accanto ai due american boys Edwards (caduto senza conseguenze) e Hayden. Il ducatista tiene alta la bandiera delle rosse di Borgo Panigale, orfana anche per questo GP di Stoner, mentre non brilla Kallio in quindicesima piazza.
    Il settimo posto di Elias (scivolato anche lui) rappresenta il biglietto da visita con cui lo spagnolo si offre a chi gli vorrà dare una moto per il futuro. Già sistemati invece il Dovi e Melandri, rispettivamente in ottava e nona posizione. Invece la top ten questa volta è chiusa da Toseland, che si mette dietro un Capirossi laborioso, ma poco efficace.
    De Puniet stringe i denti per la caviglia ancora dolorante e riesce a piazzarsi dodicesimo, davanti a Canepa e Vermeulen, ormai in debito di motivazioni a causa del divorzio dalla Suzuki. Si prende invece la soddisfazione di non essere ultimo in qualifica Espargaro, rifilando 3 decimi a Talmacsi. L'ungerese però si consola con una valigia carica di milioni, utili a garantirgli il prossimo futuro in MotoGP.
    Di M.C.
    [​IMG]
     
    #14
    enzo60 gefällt das.
  16. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    AW: ULTIMO GIRO GP CATALOGNA 14/06/09 EXTRATERRESTRE ROSSI: Lorenzo s'inchina!

    MotoGP, tutti dietro a Valentino

    Rossi pole, Pedrosa e Lorenzo inseguono

    [​IMG]
    Primo nelle libere, primo nelle qualifiche. Valentino Rossi ha lasciato le briciole agli avversari, andando a conquistare la pole della MotoGP a Misano. In Riviera il pesarese ha messo in pista un ultimo giro strepitoso, facendo segnare il miglior tempo in 1'34"338. Alle spalle della sua Yamaha i due grandi rivali: Dani Pedrosa (Honda), secondo a 222 millesimi, e Jorge Lorenzo (Yamaha), terzo a 470. Seconda fila per Elias, Edwards e Hayden.

    Gli ultimi minuti delle prove sono stati al cardiopalmo. Dopo una sessione dominata da Rossi, è stato Lorenzo ad approfittare del traffico, che aveva rallentato Valentino nel suo giro buono, per issarsi davanti a tutti. Tra i due litiganti, però, si è inserito all'improvviso Pedrosa, che per pochi istanti ha messo tutti d'accordo.
    Quando sembrava ormai finita, con Vale scivolato addirittura in quarta piazza alle spalle anche di Elias, ecco il capolavoro. L'otto volte campione del mondo si è lanciato tra le curve del tracciato romagnolo con una furia inaudita e ha messo tutti in riga. Per la sesta volta in questa stagione. Una dimostrazione di forza, che lascia poche speranze ai suoi avversari anche per la gara.
    Soprattutto ha di che pensare Lorenzo, arrivato a Misano dopo il trionfo di Indianapolis e ritrovatosi con dei problemi di troppo alla sua M1, soprattutto nella parte finale del circuito. Qualche preoccupazione a dire la verità ce l'ha anche l'idolo di Tavullia se è vero che a metà sessione, mentre stava provando un long-run, si è dovuto fermare dopo che la sua gomma posteriore aveva perso un pezzo di carcassa.
    Domenica, comunque, si potrebbe assistere a una corsa a tre visto che Pedrosa ha fatto vedere di avere il ritmo-gara per stare con le due Yamaha. Sempre che Rossi non decida di salutare la compagnia prima del limite.
    Gli altri si dovranno accontentare di vedere il podio da lontano. A partire dal bravo Toni Elias, riemerso dal fondo della classifica su una pista che ama particolarmente. Anche Colin Edwards vuole a tutti i costi un posto al sole, mentre il connazionale Nicky Hayden, in attesa del ritorno di Stoner, deve difendere i colori della Ducati nella gara di casa.
    Si sono dovuti accontentare della terza fila Alex De Angelis, settimo, e Andrea Dovizioso, ottavo e alle preso con lo "studio" delle nuove sospensioni Ohlins. Ben altri problemi hanno Loris Capirossi con la Suzuki, decimo, e Marco Melandri, in ripresa ma pur sempre dodicesimo con la Kawasaki.
    Penultimo e ultimo posto per Niccolò Canepa e Gabor Talmacsi, battuti anche dal "novellino" Aleix Espargaro.
    Alberto Gasparri
    [​IMG]
     
    #15
    enzo60 gefällt das.

Diese Seite empfehlen