1. Diese Seite verwendet Cookies. Wenn du dich weiterhin auf dieser Seite aufhältst, akzeptierst du unseren Einsatz von Cookies. Weitere Informationen

Torna SCHUMY

Dieses Thema im Forum "Zona: Mista" wurde erstellt von indo, 29. Juli 2009.

  1. indo
    Offline

    indo Guest

    Sembra tutto perffetto.
    Dopo alcuni chiarimenti con Montezemolo il Tedesco 7 volte Campione del Mondo da la sua disponibilita a salire dinuovo sulla Ferrari sostituendo cosi Felippe che sembra che faccia progressi ma che la stagione della F1 per lui è finita. Sembra che Schumi non ahbbia esitato un istante per dare la sua disponibilita.La prossima gara di Valencia potrebbe essere il grande ritorno.[​IMG]

    FORZA SCHUMY>>CHE DIO TI PROTEGGA:good:
     
    #1
  2. phantom

    Nervigen User Advertisement

  3. enzo60
    Offline

    enzo60 Best Member

    Registriert:
    26. Mai 2009
    Beiträge:
    1.123
    Zustimmungen:
    901
    Punkte für Erfolge:
    113
    Beruf:
    ALLROUNDMEN
    Ort:
    NRW
    AW: Torna SCHUMY

    :good:molto interessante la prossima gara !!!!:ja:good:
     
    #2
  4. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    AW: Torna SCHUMY

    Schumi. Ci sono dubbi?

    Le incognite sul suo ritorno sono tante, ma i conti tornano

    [​IMG]

    di Anna Capella
    Schumi torna, bene, ma le incognite sono tante. Interrogativi che ci facciamo noi, ma che saranno passati per la testa di Montezemolo e Domenicali come una lista rapida di controindicazioni. Tutte questioni che hanno una risposta, problemi che evidentemente non sono apparsi insormontabili.
    Il primo: l'ex-ragazzo di Kerpen non ha mai guidato la F60 e non potrà farlo prima delle libere del gran Premio di Valencia. Il regolamento infatti proibisce i test, ad eccezione di quelli aerodinamici (che servono ben poco a uno che deve farsi la mano), e prevede che tutte le scuderie chiudano per una pausa estiva dal 3 al 16 agosto, vale a dire a ridosso della gara.

    E' anche vero che stai affidando la macchina a uno che ha vinto sette mondiali e nei suoi sedici anni di carriera ha guidato con le gomme slick, ha viaggiato attraverso varie epoche sapendo gestire macchine diverse, figlie dell'esasperazione aerodinamica, ma anche no. La sua lunga esperienza lascia pensare che possa adattarsi con duttilità perché la sua forza è il metodo.
    Il secondo dubbio è forse il più pressante: come sono i riflessi di uno che ha smesso da due anni e mezzo? Che capacità ha di riprendere subito con l'atteggiamento giusto? Ha una preparazione fisica adeguata? La risposta non è facile ma la logica e un po' di buon senso aiutano. Non essendo un amante del vizio Schumi non ha senza dubbio abusato della sua condizione di pensionato milionario per eccedere. A guardarlo non sembra cambiato, anche perché in tutto questo tempo ha continuato a dedicarsi a varie attività sportive. E se reggere un weekend di gara è molto più impegnativo che andare a fare la star in superbike di tanto in tanto senza responsabilità agonistiche, è anche vero che 16 anni al top non si dimenticano. E' una questione di testa soprattutto.
    Il terzo dubbio riguarda la squadra. Il tedesco eredita gli uomini di Massa. Anche se Chris Dyer (il suo riferimento fisso) è presente come responsabile degli ingegneri, dovrà imparare a rapportarsi con Smedley. Un problema che sembra relativo e anzi, forse abituarsi a sinergie nuove, in un contesto nuovo, potrebbe aiutare a non dare nulla per scontato.
    Il quarto: il rapporto con Raikkonen. Dire che fra i due non corre buon sangue è probabilmente eccessivo, ma è noto che il finlandese ha sempre vissuto con un certo fastidio la presenza nei box del suo predecessore. Metterglielo accanto potrebbe essere un modo per accompagnare gentilmente Kimi verso una transizione inevitabile: quell'Alonso-Massa che è nei progetti Ferrari per il 2010 (essendo la coppia Alonso-Raikkonen per molti motivi improponibile, prima fra tutti la questione economica).
    Fatti i conti non è difficile capire perchè in Ferrari abbiano scelto lui. La pasta di una persona non cambia. La capacità di capire le situazioni e adattarsi in fretta è un fatto di indole. Forse non vincerà, probabilmente avrà bisogno di tempo per ambientarsi, difficile che abbia lo smalto dei giorni da titolo, ma rivederlo in pista alle prese con una truppa di ragazzini voraci non ha prezzo.
     
    #3
    enzo60 gefällt das.
  5. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    Schumacher rinuncia

    F1: Schumacher rinuncia

    Problemi al collo: Badoer su Ferrari

    [​IMG]

    Decisione clamorosa di Michael Schumacher: a 10 giorni dal suo attesissimo rientro in pista a Valencia. Il sette volte campione del mondo di Formula Uno ha rinunciato alla guida della Ferrari. In un comunicato pubblicato dal suo sito ufficiale, Schumi ha detto di "non potere sostituire Massa". La causa è l'infortunio al collo subìto dopo l'incidente in moto dello scorso anno. La seconda Rossa, in Spagna, sarà guidata da Badoer.
    La decisione del tedesco è stata presa lunedì sera, dopo un'ultima, approfondita visita effettuata in Germania. Lo "scan" sul collo del tedesco ha evidenziato una piccola frattura vertebrale che, nelle condizioni dettate dalla guida di una Formula 1, potrebbe causare ulteriori e più gravi problemi a Michael. "Ho fatto veramente tutto' cio' che potevo per rendere possibile il ritorno temporaneo, ma purtroppo non ha funzionato -ha scritto nella nota il fuoriclasse di Kerpen- Non siamo riusciti a risolvere i problemi al collo, con il dolore emerso dopo il test privato al Mugello. Dal punto di vista medico e terapeutico abbiamo provato di tutto", dice Schumi.

    IL COMUNICATO DELLA FERRARI
    Poco dopo l'annuncio di Michael Schumacher, la Ferrari ha emesso il comunicato in cui, oltre a confermare la sostituzione di Massa con Luca Badoer, si riporta il commento del presidente Luca di Montezemolo. "A seguito della sopravvenuta indisponibilità di Michael Schumacher a sostituire Felipe Massa a partire dal prossimo Gran Premio d?Europa -si legge- la Scuderia Ferrari Marlboro comunica che la vettura numero 3 sarà pertanto affidata Luca Badoer".

    "Sono molto dispiaciuto per il problema che impedirà a Michael di tornare a gareggiare? ? ha dichiarato Luca di Montezemolo ? In questi giorni avevo potuto apprezzare il grande impegno e la straordinaria motivazione che lo animavano e che avevano coinvolto il team e gli appassionati in tutto il mondo. Il suo ritorno avrebbe sicuramente fatto bene alla Formula 1 e sono certo che lo avremmo rivisto lottare per la vittoria. A nome della Ferrari e di tutti i suoi tifosi desidero ringraziarlo per il grande attaccamento alla squadra dimostrato in questa circostanza. D?accordo con Stefano Domenicali abbiamo quindi deciso di dare a Luca Badoer la possibilità di correre con la Scuderia dopo tanti anni di prezioso lavoro svolto nel ruolo di collaudatore.?



    CHE DELUSIONE!!!! TROPPO BRUTTO!!!!CARO MICHAEL IL TEMPO PASSA PURTROPPO...ERO TROPPO FELICE DEL TUO RITORNO , PER ME SEI UN MITO VIVENTE .
     
    #4
    enzo60 gefällt das.
  6. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    AW: Torna SCHUMY

    Badoer: "E' una sfida durissima"

    In pista a Fiorano per un test di 100km

    [​IMG]

    "Sono pronto ad affrontare una sfida durissima". Luca Badoer si prepara ad esordire al volante della Ferrari di F1 nel Gp d'Europa a Valencia. Badoer sostituirà Felipe Massa, accomondandosi nell'abitacolo che avrebbe dovuto accogliere Michael Schumacher, che sarà comunque presente al muretto box per supportare le Rosse. In questi giorni Badoer ha percorso 100 km con la F60 a Fiorano, riabituandosi alla vettura e provando una serie di pit-stop.

    Lunedì e martedì, Badoer ha preso parte ad un evento promozionale a Fiorano ed è stato protagonista di un servizio relativo alle corse. Come previsto dal regolamento sportivo sui test, il driver ha completato non più di 100 chilometri al giorno al volante della F60, che montava gomme dimostrative. La realizzazione del filmato ha consentito a Badoer di riprendere confidenza con la vettura, con la quale quest'anno era riuscito a completare solo pochi chilometri.

    Infatti le norme impongono la chiusura delle fabbriche dei team durante il break estivo del Mondiale. Badoer, quindi, non ha nemmeno potuto parlare con gli ingegneri di pista e questo è stato un altro grande problema da affrontare negli ultimi due giorni.

    Il pilota, rende noto il

    Dieser Link ist nur für Mitglieder!!! Jetzt kostenlos Registrieren ?

    , ha passato qualche giorno al simulatore statico per avere un'impressione generale del circuito cittadino di Valencia e ha dichiarato: "Sono molto motivato nell'approfittare di questa opportunità, anche se so che sto affrontando una sfida durissima, specialmente per quel che riguarderà i primi due giorni a Valencia".

    E' il pensiero del pilota italiano riguardo alle prove libere e alle qualifiche che precedono la domenica di gara: "Sarà effettivamente come una sessione di test per me, ma farò del mio meglio per fare un buon risultato. Devo dire che il mio primo pensiero quando scenderò in pista sarà per Felipe, perché mi sono davvero spaventato quando ho visto il suo incidente. Sono felice che stia recuperando bene e spero che sarà di nuovo in pista il prima possibile".

    Badoer prosegue parlando anche di Schumi: "Devo aggiungere che sto pensando anche a Michael, perché mi sono allenato assieme a lui nelle ultime settimane, e so bene quanto volesse tornare in pista e quanti sforzi ha fatto per prepararsi al meglio. Anche se la sua decisione mi ha dato la grande opportunità di correre per la Scuderia, mi dispiace molto per lui, perché non solo siamo amici, ma sono un suo grande estimatore. Infine, voglio ribadire la mia gratitudine a Luca di Montezemolo e Stefano Domenicali per avermi dato l'opportunità di realizzare il mio sogno d'infanzia!"
     
    #5
    enzo60 gefällt das.
  7. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    AW: Torna SCHUMY

    F1: Badoer si gioca l'ultima chance:read::read:

    Trulli e Kubica pronti a sostituirlo

    [​IMG]
    Dieci milioni di euro. E', moneta più moneta meno, la cifra che balla fra un terzo e un quarto posto nel mondiale costruttori. 10 milioni, non si spaventi Luca Badoer, ma chiudere senza punti alla fine alla Ferrari costa davvero tanto. La chance della vita, tutto quello che gli resta è tirare fuori una prestazione da applausi a Spa e, per quanta tenacia e autostima ci metta, appare complicato. Non basta conoscere la pista per tirare giù quelle dieci posizioni che gli servono per arrivare in zona punti, ci vuole altro e subito altrimenti il team sarà costretto a rimediare a tempo zero.

    Non è una situazione da praticanti, non è scenario da diciassettenne col foglio rosa, ci vuole un pilota d'esperienza, per nulla indolenzito, abituato a guidare con le monoposto di quest'anno. In pratica, per assicurarsi una macchina da punti, uno che fa bottino nelle cinque gare finali, bisognerebbe scippare un pilota ad un'altra squadra.

    Sono due i nomi perfetti: Robert Kubica e Jarno Trulli. Il polacco dovrebbe svincolarsi da una squadra che ha già annunciato il ritiro a fine anno. A differenza di Trulli ha già utilizzato il kers ma il suo arrivo in Ferrari Kubica potrebbe avanzare aspettative per il 2011.

    I 35 anni di Jarno, al contrario, non mettono in crisi i piani Ferrari sul futuro. E se la Toyota non ha ancora deciso se proseguire nel 2010 poco importa, se arrivasse l'offerta svincolarsi e pagare le penali per una meravigliosa avventura sulla rossa, a sigillo di una carriera, non ha prezzo.
    potrebbe comportare un investimento sul futuro da parte del team, nel senso che​
     
    #6
    enzo60 gefällt das.
  8. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    F1

    F1, Raikkonen tinge di rosso Spa

    Ferrarista vince su Fisichella e Vettel

    [​IMG]
    Alla dodicesima gara del Mondiale 2009 di F1 è arrivata la prima vittoria della Ferrari. La firma è quella di Kimi Raikkonen, che ha preso il comando dopo pochi giri per non lasciarlo più. Sul podio anche un grande Giancarlo Fisichella (Force India), secondo in scia al finlandese, e Sebastian Vettel (Red Bull). Quattordicesimo e ultimo l'altro ferrarista Luca Badoer. Incidente e ritiro per il leader del campionato, Jenson Button (BrawnGP).

    Alla prima occasione buona Raikkonen non ha fallito l'obiettivo, centrando un successo, il numero 210 della storia rossa, che arriva al termine di una corsa in cui è scattato determinato come non mai e si è subito portato alle spalle di Fisichella. Al rientro della safety-car per gli incidenti del primo giro, il finnico ha scalzato Fisico e da lì in poi è stata una cavalcata facile facile. O almeno è sembrata tale, anche se Fisichella è rimasto in scia (quasi da bravo scudiero) fin sul traguardo, completando così un weekend da incorniciare, culminato con il primo podio della Force India.
    Una sorta di doppietta Ferrari, visto che il pilota romano è il più serio candidato a sostituire Badoer fin dal prossimo GP di Monza. Dove si arriva con un rinnovato entusiasmo da parte dei tifosi del Cavallino. Senza contare che questa vittoria permette a Maranello di difendere il terzo posto nella classifica costruttori.
    Nella grande giornata rossa stona solo la prova di Luca Badoer, ancora una volta in maglia nera dopo aver anche subito l'ininfluente penalizzazione in griglia di cinque posizioni per aver sostituito il cambio. Unica consolazione, il fatto di aver chiuso a pieni giri.
    Ai piedi del podio si sono piazzate le ritrovate Bmw, di Kubica ed Heidfeld, con il polacco che a lungo ha accarezzato il sogno di salire sul podio.
    Giornata da dimenticare al più presto per Jenson Button e Lewis Hamilton, entrambi coinvolti nella carambola del primo giro insieme ad Alguersuari e Grosjean. E adesso l'inglese della BrawnGP, giratosi dopo essere stato tamponato, vede assottigliarsi il suo vantaggio in classifica su Barrichello e Vettel. Il primo ha chiuso settimo dopo essere rimasto sui blocchi allo spegnersi del semaforo, essere stato costretto a un pit-stop supplementare per una toccata al via e aver sudato freddo per una preoccupante fumata bianca della sua BrawnGP negli ultimi chilometri. Il secondo è stato protagonista di una gara prudente, cominciata dalla quarta fila, che gli ha consentito di portare a casa sei preziosi punti.
    Poca fortuna anche per Jarno Trulli, che ha finito per tamponare Heidfeld nella confusione creata dall'uscita nell'erba di Raikkonen al termine della lunga salita dopo lo start. L'abruzzese è dovuto rientrare ai box per sostituire l'alettone, ma poi ha abbandonato a metà gara. Recrimina ancora di più Fernando Alonso, terzo grazie alla strategia di una sola sosta e poi costretto al ritiro da un problema alla ruota anteriore sinistra.
    Alberto Gasparri
    [​IMG]
     
    #7
    enzo60 gefällt das.
  9. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    AW: Torna SCHUMY

    :wacko1::wacko1::wacko1:Kimi ci (e si) regala un sorriso

    Domenica perfetta per Fisico. Button è fortunato

    [​IMG]
    di Ronny Mengo
    Raikkonen 9 Bene, bravo, grande Kimi. Del resto in questa foresta è sempre andato come un pazzo. Che potesse fare il colpaccio è venuto in mente già a partire dalle prime libere: l'ha fatto. Dopo 25 gare. Roba da buttare in mondovisione pure un paio di sorrisi, incredibile. Non sbaglia, si kersizza come si deve al via, sa che la Force India là dietro, va bene tutto, ma non può certo provare l'attacco. E infatti: prima vittoria 2009, il modo migliore per presentarsi a Monza.

    Fisichella 9+ "Sì, avrei potuto vincere, peccato per il suo kers". Bello incacchiato Fisico! Che fa volare l'India intera, ma non si accontenta. Mette lì una gara da lezione di pilotaggio, peccato i dubbi che non possono non venire: ma come diamine è possibile che la Force India si sia ritrovata di botto veloce come un missile terra-aria?? Che cosa c'è sotto? Sarà mica che a Monza si mette in Rosso proprio Giancarlo, tu guarda alle volte il caso? Mah. Questo, ben inteso, non toglie una virgola alla domenica strepitosa della giovane promessa di 36 anni.
    Vettel 7 Pianta le unghie nella classifica e prova a crederci fino alla fine, portando a casa quello che riesce partendo ottavo. Sono 19 punti da Button, 5 gare. Vai Seb. Barrichello 6 e mezzo O Rubens! Torna lo spettro di Paperino che qualcuno - sucuramente lui - sperava di aver cancellato con la garona spagnola. Macchè: inchiodato al via e fumetto bianco che nel finale aggiunge un po' di strizza gratis. Che sia la stagione dell'ora o mai più, però, lo dimostra con il colpo di coda del sedicesimo giro, passando Webber a 280 e all'esterno con la mascella tirata come a 18 anni. Bravo. Sedici punti (da Button) sono tanti, ma magari no.
    Badoer sv (perchè, come per Valencia, è meglio così) Per essere l'ultima gara della carriera poteva andare meglio. La cosa seccante è sentire che "ho spiattellato le gomme alla prima curva". Ma su, Luca: su! Va bene tutto, ma un minimo di contatto con la realtà sarebbe utile mantenerlo. Così è un attimo aizzare quelli che poi ti scrivono contro, no? Noi non cadiamo nella tentazione, nemmeno quando dici "Monza è la mia pista". Visto alla tv, il Gp d'Italia andrà infatti molto meglio. Almeno non ci sarà Sutil che supera all'esterno. Peggiorare la già complicata situazione in pista, con uscite stralunate improbabili davanti ai microfoni, è veramente geniale. Grazie di tutto e arrivederci.
    Button 5 (fortuna di Button 8) Allora, caro Giasone, saranno mica vere le voci inglesi che ti danno con la mano tremante e il braccino! Perchè passi (e non passa) il pallone totale nel mettere a posto la macchina, passi (e non passa) la difficoltà nelle recenti qualifiche e gare, ma volendo vincere il titolo non ti puoi permettere di uscire pronti via. Colpa di Grosjean o meno devi avere la lucidità di evitare di trovarti nel posto sbagliato quando non è il momento. Sennò: i mondiali, semplicemente, si perdono. La fortuna, si diceva, va già meglio perchè mentre tu fai di tutto per metterti in brutte posizioni, quelli dietro fanno a gara a chi colleziona più sfighe.
    Grosjean: un'ammonizione e mezza Perchè va bene la voglia di fare e di farsi vedere, ma ocio ai tamponamenti. Una sfida può vincerla in scioltezza: strappare a Nakajima l'etichetta di pericolo pubblico numero 1.
     
    #8
    enzo60 gefällt das.
  10. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    AW: Torna SCHUMY

    Ferrari, rinvio sul nuovo pilota

    Manca l'accordo per il vice-Massa

    [​IMG]
    Passano le ore ma l'annuncio non arriva. Manca perchè la Ferrari non ha ancora trovato un accordo con il pilota destinato al sedile della seconda rossa, quello che dovrà ricoprire il ruolo di vice Massa in maniera un po' più proficua di quanto non abbia fatto Luca Badoer. Da Monza ad Abu Dabhi, cinque gare fondamentali per assicurarsi il terzo posto in classifica costruttori, cinque gare in cui c'è da mettere in pista uno vero, abituato alle gare, pronto a mettersi a posto a tempo zero.

    Ci sono Fisichella e Kubica ad attendere, a trattare, a gestire interessi molto diversi tra loro. Il fatto che il tempo si stia dilatando lascia supporre che a Maranello stiano lavorando su Kubica soprattutto. Un accordo reso più difficile per alcune complicanze evidenti. La prima, è che il polacco difficilmente si accontenterebbe di un giro in giostra, una passerella di fine anno senza tentare di strappare una promessa per il futuro, dal 2011 in avanti.

    C'è poi un fatto tecnico legato alle problematiche connesse alla statura di Kubica, ben oltre lo standard medio del pilota Ferrari per cui la macchina è stata progettata. L'alternativa Fisichella comporta molti meno problemi e oltretutto Mallya potrebbe decidere di agevolare il passaggio del romano in cambio di uno sconto sulla cifra che deve alla Ferrari per aver rotto anticipatamente il contratto per la fornitura dei motori. Da Maranello fanno sapere che per oggi, quasi certamente, non arriverà nessuna notizia.
     
    #9
    enzo60 gefällt das.
  11. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    AW: Torna SCHUMY

    :kez_03::kez_03:Ferrari, è Fisichella!
    Rimpiazzato Badoer

    La Force India ha comunicato di aver lasciato libero il romano per sostituire al Cavallino il pilota veneto, deludente a Valencia e Spa. Già da Monza farà coppia con Raikkonen fino al termine della stagione


    MARANELLO (Modena), 3 settembre 2009 - È ufficiale: Giancarlo Fisichella prende il posto di Luca Badoer sulla Ferrari. L'annuncio è stato dato da un comunicato della Force India. Fino al termine della stagione Fisichella correrà al posto di Luca Badoer, attuale sostituto del convalescente Felipe Massa ma deludente nei GP di Valencia e Spa. Fisichella, 36 anni, ha disputato 225 GP con tre vittorie (Brasile 2003, Australia 2005 e Malesia 2006), quattro pole e due giri veloci. Ha inziato dalla Minardi e ha poi corso per Jordan, Benetton, Sauber, Renault e Force India. La sua migliore stagione è stata il 2006 quando arrivò quarto nel Mondiale su Renault.



    Una bellissima notizia! Vai Fisico!!!!!!!!!!!!!
     
    #10
    enzo60 gefällt das.
  12. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    AW: Torna SCHUMY

    Fisichella, finalmente la Rossa:DDD:DDD

    Il passaggio in Ferrari è il coronamento di una carriera

    [​IMG]

    Arriva alla Ferrari a coronamento di una carriera avviata alla conclusione (quattordici stagioni e 226 Gran Premi alle spalle), ma la tuta rossa Giancarlo Fisichella l'ha indossata per la prima volta quattordici anni fa, nel 1995, per un test sulla pista di Fiorano insieme ad altre giovani promesse dell'automobilismo italiano di allora: Gianni Morbidelli, Pierluigi Martini e il futuro collaudatore Luca Badoer, del quale ora Fisichella prende il posto sulla F60 numero 3.

    L'esordio nel Mondiale con la Minardi nel 1996, poi una lunga ed ininterrotta militanza nella massima serie guidando per Jordan, Benetton, Sauber, Renault, fino all'avventura con la Force India, iniziata nel 2008 e culminata con la pole ed il secondo posto dello scorso weekend a Spa-Francorchamps, una delle piste preferite da Giancarlo, insieme a quelle di Montreal e Montecarlo.
    Un po' ferrarista Fisichella lo è già stato in passato, non solo per il test di Fiorano, ma anche perché sia la Sauber del 2004 (dove il romano aveva per compagno di squadra proprio Felipe Massa), sia la Force India del 2008 montavano i motori di Maranello. Gli anni migliori, anche se non i più felici, sono quelli trascorsi alla Renault tra il 2005 ed il 2007. GiancarloGran Premio d'Australia del 2005 e quello della Malesia nel 2006, ma proprio in quegli anni e con la sua stessa macchina Fernando Alonso vince il conquista entrambi i suoi titoli iridati.
    Il primo dei tre successi di Fisichella nel Mondiale (ad arricchire un palmares che comprende anche quattro pole, due giri veloci ed il quarto posto nel classifica piloti 2006) era arrivato però in modo controverso al Gran Premio del Brasile del 2003, alla guida della poco competitiva Jordan. Gara interrotta per un incidente e primo posto inizialmente assegnato a Raikkonen con la McLaren. In seguito, una verifica del sistema di cronometraggio aveva stabilito che a tagliare per prima il traguardo non era stata la McLaren del finlandese (che Giancarlo va ora ad affiancare alla Ferrari), ma la monoposto di Fisichella, che aveva così potuto festeggiare la vittoria in modo un po' anomalo solo quindici giorni più tardi ad Imola.
     
    #11

Diese Seite empfehlen