1. Diese Seite verwendet Cookies. Wenn du dich weiterhin auf dieser Seite aufhältst, akzeptierst du unseren Einsatz von Cookies. Weitere Informationen

Pedrosa all'attacco, Rea al posto di Stoner

Dieses Thema im Forum "Moto GP" wurde erstellt von mariomoskau, 13. September 2012.

  1. mariomoskau
    Offline

    mariomoskau Elite Lord Supporter

    Registriert:
    26. Januar 2010
    Beiträge:
    5.135
    Zustimmungen:
    4.516
    Punkte für Erfolge:
    113
    Pedrosa all'attacco, Rea al posto di Stoner

    Negli ultimi tre anni lo spagnolo della Honda è sempre salito sul podio a Misano

    [​IMG]

    MISANO - «Questo è un circuito particolare, presenta molte frenate e accelerazioni e ci sono diverse buche. Il livello di grip cambia tanto dal mattino al pomeriggio e questo complica sicuramente il lavoro. In passato la nostra moto è stata piuttosto instabile qui, ma credo che quest’anno la situazione sarà diversa perché la moto è migliorata molto». Dani Pedrosa si prepara all'appuntamento di Misano, in programma per il prossimo week end, una pista su cui negli ultimi tre anni è sempre riuscito a centrare il podio, con una vittoria nel 2010. «Spero che le prove svolte nei test di Brno e Aragon a livello di sospensioni e elettronica ci permettano di iniziare il fine settimana di gara in modo competitivo» dice ancora Dani. «Dobbiamo continuare a lavorare come abbiamo fatto finora, concentrandoci sulle prestazioni della moto e sulla guida al fine di ridurre il gap che ci separa dalla vetta del Campionato».
    REA AL DEBUTTO IN MOTOGP - Pedrosa dividerà il box con Jonathan Rea, al suo debutto in un Gran Premio MotoGP. Il pilota inglese, protagonista sulla Honda del Team Ten Kate del Mondiale SBK, sostituirà Casey Stoner, che sta continuando la convalescenza in Australia a seguito dell’operazione alla caviglia destra«Correre una gara in MotoGP è un sogno che diventa realtà» dice Rea. «Mi dispiace molto per Casey, è stato sfortunato a farsi male in un momento in cui stava facendo delle bellissime gare e desidero augurargli una pronta guarigione. Il mio compito adesso è sostituirlo e cercherò di fare del mio meglio. Mi piace molto Misano, nella gara di SBK dello scorso giugno ho chiuso secondo, su questa pista inoltre ho conquistato anche la mia prima vittoria in SBK nel 2009. Amo il tracciato e il tifo italiano, sempre così caloroso. Sarà un fine settimana impegnativo, ma mi sento pronto».

    corrieredellosport
     
    #1
    meister85 gefällt das.

Diese Seite empfehlen