1. Diese Seite verwendet Cookies. Wenn du dich weiterhin auf dieser Seite aufhältst, akzeptierst du unseren Einsatz von Cookies. Weitere Informationen

Info Gp Australia: trionfa Raikkonen, Alonso 2°

Dieses Thema im Forum "Formula 1" wurde erstellt von mariomoskau, 17. März 2013.

  1. mariomoskau
    Offline

    mariomoskau Elite Lord Supporter

    Registriert:
    26. Januar 2010
    Beiträge:
    5.135
    Zustimmungen:
    4.516
    Punkte für Erfolge:
    113
    Gp Australia: trionfa Raikkonen, Alonso 2°

    Il ferrarista fa meglio di Vettel, terzo. Al quarto posto Massa, dietro di lui Hamilton

    [​IMG]


    MELBOURNE - Era stato protagonista lo scorso anno, al suo rientro in Formula 1, oggi Kimi Raikkonen ha fatto di meglio portandosi a casa il primo gran premio della stagione. Il finlandese della Lotus trionfa nel Gp d'Australia con una grande gara e un'attenta gestione delle gomme. Bene Fernando Alonso, secondo, anche se rimane un po' di rammarico visto che lo spagnolo ha lottato per il gradino più alto del podio per tre quarti della gara. Sebastian Vettel delude: nonostante la pole position, il pilota della Red Bull si piazza solo terzo, davanti a Massa ed Hamilton.

    FERRARI SCATENATE La partenza all'Albert Park è spettacolare. La Red Bull di Sebastian Vettel, che partiva dalla pole, scatta in testa, ma dietro al campione del mondo si scatenano le due Ferrari, rispettivamente seconda con Felipe Massa e terza con Fernando Alonso che guadagnano entrambe due posizioni. Gran lotta tra la Mercedes di Lewis Hamilton e la Lotus di Kimi Raikkonen, rispettivamente quinto e quarto dopo le prime curve, Webber sprofonda e dopo due giri è già settimo.

    INTERMEDIE Button rientra per primo ai box per montare le intermedie, lo seguono anche altri piloti. Vettel lo fa all'ottavo giro, Massa al nono. Raikkonen intanto è scatenato, dà battaglia anche ad Alonso, pure lui al cambio gomme poco dopo. Dopo i rispettivi pit-stop, dunque, Vettel, Massa, Alonso e Raikkonen rimangono nello stesso ordine, a una distanza leggermente maggiore. Dei 'big' Hamilton è l'ultimo a effettuare il cambio: la Mercedes è la macchina che degrada meno le gomme, un miglioramento rispetto allo scorso anno.

    SUTIL POI RAIKKONEN Sutil, insieme a Perez, è il pilota che resiste di più con gli pneumatici del via e dà parecchio filo da torcere a Vettel, che non riesce a passarlo. La Force India è competitiva e Massa può approfittarne. Alonso rientra nuovamente ai box al ventesimo giro, poi finalmente arriva il turno di Sutil con Vettel che lo segue. Alonso ne approfitta, sorpassa entrambi e va in testa. A metà gara il leader 'virtuale' è invece Raikkonen, con un pit stop in meno, seguito da Hamilton.

    ALONSO VA Mentre il meteo crea qualche preoccupazione per il possibile peggioramento, Rosberg si ritira mentre era terzo e Maldonado finisce fuori pista. Ottimo il sorpasso di Alonso su Hamilton, dopo una battaglia a ruote bloccate, anche se il testa a testa fa parzialmente perdere il vantaggio che il ferrarista aveva su Vettel. Alonso però ci crede, anche perché al 34mo giro Raikkonen effettua il suo secondo pit stop e lui si porta in testa mentre gira molto più veloce del campione del mondo. Sutil continua a viaggiare nel gruppo dei migliori, davanti a Massa.

    FIATO SOSPESO A questo punto tutto dipende dai pit stop. Il momento delicato arriva al 39mo giro, quando Alonso cambia le gomme per la terza volta. Lo spagnolo torna in pista alle spalle di Sutil e Raikkonen: da questo momento in poi la corsa si gioca sullo stato di usura delle gomme del finlandese. Il pilota della Ferrari spinge al massimo. Il sorpasso su Sutil - che poi mollerà, giungendo settimo - arriva a dodici giri dal termine, mentre Vettel è al quarto posto e Massa al quinto. A questo punto, però, i doppiaggi rallentano Fernando e il ritmo scende. Raikkonen allunga di nuovo. La pioggia inizia a cadere leggera a otto giri dalla conclusione. Non cambia nulla per Raikkonen, che a questo punto si invola e taglia per primo il traguardo dopo una giornata perfetta.
    cds
     
    #1

Diese Seite empfehlen