1. Diese Seite verwendet Cookies. Wenn du dich weiterhin auf dieser Seite aufhältst, akzeptierst du unseren Einsatz von Cookies. Weitere Informationen

Addio Maurizio Mosca: una vita tra sport e "bombe"

Dieses Thema im Forum "Calcio" wurde erstellt von Dj Amon, 3. April 2010.

  1. Dj Amon
    Offline

    Dj Amon Stamm User

    Registriert:
    23. Oktober 2009
    Beiträge:
    1.101
    Zustimmungen:
    733
    Punkte für Erfolge:
    0
    Beruf:
    Student
    Ort:
    Deutschland
    Homepage:
    Addio Maurizio Mosca: una vita tra sport e "bombe"

    [​IMG]
    Il popolare giornalista deceduto questa notte a Pavia
    TORINO, 3 aprile - È morto questa notte all'ospedale S. Matteo di Pavia, Maurizio Mosca, noto giornalista sportivo. Ne dà notizia la famiglia. Da tempo malato, aveva lavorato fino all'ultimo in tv, alla radio e sui giornali. Il suo ultimo articolo è di ieri mattina sul suo blog.

    la carriera
    - Maurizio Mosca, morto questa notte a Pavia all'età di 69 anni, era uno dei volti più popolari del giornalismo sportivo, grazie soprattutto alle sue 'bombè sul calcio. Conduttore, opinionista ma soprattutto personaggio televisivo, Maurizio Mosca nasce a Roma il 24 giugno 1940. Figlio di Giovanni Mosca, umorista e giornalista, e fratello dello scrittore Paolo Mosca, comincia la sua carriera lavorando per il quotidiano La Notte di Milano. In seguito diventa caporedattore alla Gazzetta dello Sport, testata per cui lavorerà oltre venti anni. Le prime esperienze televisive risalgono al 1979: debutta come conduttore di un programma sportivo di un'emittente locale milanese. Successivamente dirige il periodico 'Supergol'. Le trasmissioni televisive e radiofoniche a cui Maurizio Mosca viene invitato diventano poi sempre più numerose, sia a livello locale che nazionale. Il programma che lo consacra definitivamente come un personaggio tv è L'appello del martedì (1991), che Mosca conduce indossando una toga da giudice in uno studio le cui scenografie ricalcano un'aula di tribunale. Poi seguiranno Calciomania, Guida al campionato, Controcampo, Zitti e Mosca, La Mosca al naso e Il processo del lunedì assieme ad Aldo Biscardi. Nel 2002 conduce insieme a Paolo Liguori la trasmissione Senza Rete, in onda su Rete4. Nel 2004/2005 è ospite opinionista fisso di Guida al campionato e Controcampo, trasmissioni di Italia 1 in cui Mosca mette in gioco tutta la sua carica di ironia, esprimendosi come opinionista ed esperto di mercato, azzardando colpi di clamorosi che chiama simpaticamente 'Superbombè. Le caratteristiche del personaggio Mosca erano l'energia, la passione nell'esprimere le proprie opinioni e la simpatia.

    L'ULTIMO ARTICOLO
    - "Io sto con Balotelli". È di ieri, ed è dedicato all'odissea tra l'allenatore dell'Inter Josè Mourinho e il ribelle attaccante nerazzurro l'ultimo articolo di Maurizio Mosca - il popolare giornalista sportivo morto stanotte a 69 anni - sul blog che teneva sul sito di Sport Mediaset.

    BISCARDI LO RICORDA - «È stato un compagno prezioso e fedele del Processo del lunedì. Era istintivo, ma sincero, scoppiettante e forte. Non aveva paura di dire la verità e lascia davvero un vuoto incolmabile: sarà difficile oggi che possa rinascere un altro Mosca». Appena appresa la notizia, Aldo Biscardi, con voce molto provata al telefono con l'Ansa, ricorda con queste poche e commosse frasi il collega e amico Maurizio Mosca, scomparso stanotte a 69 anni. «Non stava bene. Aveva avuto qualche anno fa un problema cardiaco - rammenta Biscardi - ed io mi ero collegato telefonicamente dal Processo con lui ricoverato in clinica. Poi sembrava avesse superato. Invece era malato. Oggi lo ricorderò in tv da Quelli che il calcio».
     
    #1
    enzo60, dome und (gelöschter Benutzer) gefällt das.
  2. phantom

    Nervigen User Advertisement

  3. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    AW: Addio Maurizio Mosca: una vita tra sport e "bombe"

    Cosa dire..:emoticon-0106-cryin:emoticon-0106-cryin Un grande personaggio,uno ce diceva le cose come stavano un po comico con le sue bombe di mercato e il suo pendolino ce ogni tanto ci prendeva arrivederci Maurizio rimmarrai x sempre nel cuore delle persone ce amano il calcio come lo amavi tu.. :emoticon-0106-cryin:emoticon-0106-cryin:emoticon-0106-cryin
     
    #2
    enzo60 gefällt das.
  4. AZK24
    Offline

    AZK24 Moderator Digital Eliteboard Team

    Registriert:
    8. Januar 2009
    Beiträge:
    3.576
    Zustimmungen:
    1.867
    Punkte für Erfolge:
    113
    Beruf:
    ARGE
    Ort:
    ALCATRAZ
    AW: Addio Maurizio Mosca: una vita tra sport e "bombe"

    mi dispiace moltissimo....addio Pendolino!!!!!!!!!!:emoticon-0106-cryin:emoticon-0106-cryin:emoticon-0106-cryin
     
    #3
  5. Dj Amon
    Offline

    Dj Amon Stamm User

    Registriert:
    23. Oktober 2009
    Beiträge:
    1.101
    Zustimmungen:
    733
    Punkte für Erfolge:
    0
    Beruf:
    Student
    Ort:
    Deutschland
    Homepage:
    AW: Addio Maurizio Mosca: una vita tra sport e "bombe"

    Peccato, grande Giornalista e grande uomo!
     
    #4
  6. surfmed
    Offline

    surfmed Newbie

    Registriert:
    13. April 2009
    Beiträge:
    9
    Zustimmungen:
    3
    Punkte für Erfolge:
    3
    AW: Addio Maurizio Mosca: una vita tra sport e "bombe"

    addio maurizio
     
    #5
  7. dome
    Offline

    dome VIP

    Registriert:
    3. Juni 2009
    Beiträge:
    1.815
    Zustimmungen:
    1.715
    Punkte für Erfolge:
    113
    Ort:
    @Home
    AW: Addio Maurizio Mosca: una vita tra sport e "bombe"

    L'ultimo saluto a Maurizio

    Grande folla ai funerali di Mosca

    Dieser Link ist nur für Mitglieder!!! Jetzt kostenlos Registrieren ?

    Dieser Link ist nur für Mitglieder!!! Jetzt kostenlos Registrieren ?



    Coi tifosi di Milan, Inter, Juventus, Roma e le altre, Maurizio Mosca era abituato a parlarci, tutti i giorni, le settimane, i mesi, dalle pagine dei quotidiani prima, attraverso le telecamere poi. Mai, però, avrebbe pensato di avere cosi tanti tifosi a livello personale, da far concorrenza alle grandi del calcio. Un numero imponente, una folla importante che a Milano ha voluto regalargli l'ultimo saluto nella chiesa di San Gioachimo.
    Presente gran parte del mondo del calcio, da Adriano Galliani a un commosso Luisito Suarez, a Mazzola, a "Spillo" Altobelli, Beccalossi, solo per citarne alcuni e naturalmente quello del giornalismo sportivo, cartaceo e televisivo ma anche tante altre persone che Mosca avrebbe apostrofato con il suo classico..... "Chi? Non lo conosco...".
    Non li conosceva Maurizio, ma tutti conoscevano lui, per la sua simpatia, per il suo fantastico modo di parlare di sport con una competenza diversa, sempre condita con estro e fantasia, con il suo acume e la sua incisività, con la sua sensibilità e intelligenza. Maurizio Mosca ora riposerà nel cimitero di famiglia a Bruzzano, vicino ai suoi cari.
    Federico Mastria
    7 aprile 2010

    Un ultimo saluto ad un mito per tutti i tifosi di qualsiasi squadra
    :emoticon-0106-cryin:emoticon-0106-cryin:emoticon-0106-cryin:emoticon-0106-cryin
     
    #6
    enzo60 und Dj Amon gefällt das.

Diese Seite empfehlen